fr en es pt nl de

prossimo

Скоро сайт будет доступен на русском языке. Strona będzie wkrótce dostępna w języku polskim. 该网站即将推出中文版

Africa

America del Nord

Asia

Centroamerica & Caraibi

Europa

Francia

Oceania

Sudamerica

Vicino e Medio Oriente

Organizza il tuo viaggio su misura Armenien con un'agenzia locale !

Desidero partire a
Chi è in viaggio?

Ricevere proposte personalizzate gratuite e non vincolanti in pochi click

  • Descriveteci il vostro progetto di viaggio: i vostri desideri e le vostre esigenze
  • Inviamo la vostra richiesta alle agenzie locali
  • Ricevi fino a 4 preventivi personalizzati gratuiti
  • Scegliete l'agenzia locale che fa per voi

Lasciare in Armenien

#Tra Asia ed Europa Fare un viaggio in Armenia significa scoprire un paese poco conosciuto, lontano dal turismo di massa. Nata sulle rovine dell'Impero russo, l'Armenia di oggi occupa solo la parte orientale dell'Armenia storica, e raccoglie appena la metà degli armeni del mondo.
Terra di pellegrinaggio per gli armeni della diaspora, il paese è aperto a tutti i visitatori da diversi anni. I suoi principali punti di forza sono le sue alte montagne, i laghi e le valli, lo scenario di innumerevoli chiese e monasteri che ci ricordano che l'Armenia è stato il primo stato cristiano. Terra della memoria, l'Armenia è però anche terra di avventura e di trekking. Per cogliere le sue molteplici sfaccettature, non c'è niente come un viaggio organizzato da un'agenzia locale! Infatti, gli armeni sono senza dubbio nella posizione migliore per farvi scoprire in modo autentico questo paese che è ancora agli inizi del turismo.
Garni en Arménie et son temple greco-romain

I must dell'Armenia

Passeggiata nel cuore storico della capitale: Yerevan Visitare l'Armenia è prima di tutto scoprire la sua bella capitale, Yerevan. Il suo centro storico è ricco di splendidi edifici ottocenteschi, affascinanti piazzette e musei, mentre la sua periferia è costituita principalmente da edifici sovietici. La vita culturale di Yerevan è anche piuttosto densa di concerti, teatri, gallerie d'arte… Ma ciò che rende così accattivante la capitale armena è soprattutto la calorosa accoglienza e la gentilezza dei suoi abitanti. Cadere sotto l'incantesimo del Lago Sevan Situato a 1.900 metri di altitudine e su una superficie totale di 940 km2, il lago Sevan è una sosta rinfrescante nel cuore dell'estate, mentre il calore del caldo di Yerevan lo rende famoso quasi quanto il Monte Ararat! Di un blu intenso, è anche uno dei laghi più ricchi di pesce dell'Armenia ed è quindi perfetto per gli appassionati di pesca. Perso in mezzo alle montagne, il Monastero di Geghard A circa 10 km da Garni e dal suo superbo tempio greco-romano, non lontano da Yerevan, e nel mezzo di un canyon, questo monastero - che prende il nome dalla lancia che trafiggeva il corpo di Cristo - fu costruito nel XIII secolo. Ha la particolarità di essere in gran parte sotterranea. È un must in ogni viaggio in Armenia.
village dans les montagne du Caucase en Arménie

Armenia fuori dai sentieri battuti

Attraversare il ponte sospeso alle grotte di Goris. Vicino al villaggio di Goris, c'è un imponente ponte sospeso sul vuoto in una gola nel Caucaso. Attraversarlo è sempre un'esperienza emozionante. Tuttavia, alle persone che soffrono di vertigini si consiglia di astenersi dal farlo. Prendere la funivia di Tatev... Non lontano da Goris si trova un monastero arroccato su una scogliera di 850 metri. Per arrivarci, è possibile prendere una funivia dal villaggio di Halidzor. È sempre una grande esperienza perché questa funivia è una delle più lunghe del mondo. La magnifica cascata del Jermuk Arroccata a più di 2.000 metri sul livello del mare, Jermuk è una città termale sulle alte montagne dell'Armenia. È famosa per le sue sorgenti curative ma anche per la sua magnifica cascata, alta 70 metri, che si getta nel fiume Arpa.

Fuori dai sentieri battuti

L'Armenia non è una destinazione turistica concordata, il che ha alcuni vantaggi per chi ama viaggiare fuori dai sentieri battuti. Questo carattere un po' atipico è dovuto al fatto che le infrastrutture turistiche sono costruite secondo standard particolari, almeno in molti paesi dell'ex URSS, ma sono più autentiche e a volte esotiche e pittoresche. Il cambio di scenario è tanto più sicuro che l'Armenia è per eccellenza un paese di shock culturale, dove l'incontro tra Oriente e Occidente, declinato per diversi decenni in stile sovietico, contribuisce ad offuscare l'orientamento del visitatore. Il cristianesimo armeno, con la sua liturgia ereditata da Bisanzio e i suoi riti talvolta influenzati dal paganesimo, è certamente decisamente orientale. Ma colpisce il contrasto tra un monastero dalla silhouette stranamente romanica immerso in un paesaggio di prati e foreste con una falsa aria di terra francese e l'altopiano bruciato dal sole che ricorda le steppe dell'Asia centrale. E quando i profumi degli spiedini e delle melodie orientali ragliati dai transistor durante una festa attraversata lungo il cammino, la realtà armena appare in tutta la sua singolarità! Nella stessa Erevan, se il fascino dell'Occidente è visibile nel comportamento di un giovane sensibile alle mode musicali e di abbigliamento dell'Occidente, propagato dalle reti sociali di cui è affezionato, nonchalance e flemma, più orientale che mediterranea, di una popolazione che invade le terrazze del caffè all'arrivo delle belle giornate ci ricordano, così come le faenze smaltate della cupola e i minareti della bellissima moschea persiana della capitale, che il Paese confina con l'Iran.
Guida pratica per il vostro viaggio Armenien
Guida pratica per il vostro viaggio Armenien


Perché scegliere un'agenzia locale?

  • Ogni agente locale vive sul posto ed è un esperto della destinazione.
  • Il vostro soggiorno sarà al 100% su misura e adattato a tutti i vostri desideri.
  • Il vostro agente locale sarà sempre disponibile per garantire che il vostro viaggio sia in linea con le vostre aspettative.
  • Approfittate dei migliori prezzi essendo direttamente in contatto con l'organizzatore in loco.

Viaggiatori che hanno visitato Armenien è piaciuto anche

I media ne parlano