Organizza il tuo viaggio su misura in
Austria con un'agenzia locale !


Descriveteci il vostro progetto di viaggio: i vostri desideri e le vostre esigenze

Inviamo la vostra richiesta alle agenzie locali

Ricevi fino a 4 preventivi personalizzati gratuiti

Scegliete l'agenzia locale che fa per voi

Perché andarsene in Austria ?

Vienna, Salisburgo, Innsbruck, tutte città che evocano il grande e raffinato passato dell'Austria, plasmato nei secoli dagli Asburgo. Questo passato imperiale rimane radicato nell'architettura dei suoi numerosi palazzi, teatri, edifici, e continua a vivere nell'atmosfera delle città e nel cuore degli austriaci. Di fronte a quest'arte monumentale, l'Austria è stata allo stesso tempo un focolaio di protesta e di innovazione, come dimostrano le opere d'arte secessioniste o un Friedensreich Hundertwasser... Inoltre, il passato dell'Austria non è solo quello dello splendore della corte imperiale reso popolare dai film di Sissi. Tra modernità, disincanto e messa in discussione di vecchi valori, Vienna ha forgiato una forte identità, come si può vedere nelle arti visive con nomi come Klimt, Moser, Schiele e Kokoschka, nella musica con Schoenberg e i suoi discepoli Webern e Berg, nella letteratura e nella psicoanalisi con Musil e Freud, Thomas Bernhard e Peter Handke.


Scarica un estratto gratuito della Guida Petit Futé

Preparazione del viaggio in Austria

Una grande storia chiaramente visibile Vienna, Salisburgo, Innsbruck, tante città che evocano il grandioso e raffinato passato dell'Austria, plasmato nei secoli dagli Asburgo. Questo passato imperiale rimane ancorato nell'architettura dei suoi numerosi palazzi, teatri ed edifici, e continua a vivere nell'atmosfera delle città e nel cuore degli austriaci. Di fronte a quest'arte monumentale, l'Austria è stata allo stesso tempo un focolaio di protesta e di innovazione, come dimostrano le opere della Secessione o di Friedensreich Hundertwasser . Il passato dell'Austria non è solo quello degli splendori della corte imperiale resi popolari dai film di Sissi. Tra modernità, disincanto e messa in discussione di vecchi valori, Vienna ha forgiato una forte identità, come si può vedere nelle arti visive con nomi come Klimt, Moser, Schiele e Kokoschka, nella musica con Schoenberg e i suoi discepoli Webern e Berg, nella letteratura e psicoanalisi con Musil e Freud, Thomas Bernhard e Peter Handke.

Lo sport in prospettiva

Gli sportivi non avranno che l'imbarazzo della scelta, visto che in questo settore ci sono tante possibilità. Sport acquatici, arrampicata, passeggiate a piedi, in bicicletta o a cavallo, senza dimenticare il vastissimo comprensorio sciistico del paese, il più denso del mondo. 22.000 km di piste da discesa e 16.000 km di piste da fondo, per una stagione generalmente lunga, il tutto in un ambiente davvero privilegiato e conservato con amore: una sfida invidiata dagli appassionati di sci di tutto il mondo.

La culla della musica classica

In Austria, gli amanti della grande musica non sapranno più né daranno ascolto. Haydn, Schubert, Strauss, Mozart, Beethoven, Schoenberg, i più grandi maestri della musica classica, nativi o meno, hanno visto sbocciare qui il loro genio. L'Opera di Stato di Vienna, le numerose sale da concerto e i festival della capitale e di Salisburgo offrono ad un pubblico informato e fervente un programma eccezionale servito da musicisti di fama internazionale.

Una natura verde

L'Austria è un paese di alte catene montuose alpine, laghi glaciali cristallini, prati verdi e fitti boschi. L'Austria conserva le sue risorse naturali e fa tutto il possibile per preservarle. Sette parchi nazionali e miriadi di aree incontaminate; questa natura generosa e costantemente varia ospita un'abbondanza di flora e fauna protette. Un paradiso per gli amanti del verde.

Cucina cosmopolita

Un mix di influenze germaniche, ceche, ungheresi, italiane e slave, la cucina tradizionale austriaca è gustosa, generosa e solidamente aromatica. La fama dei suoi dolci ha varcato i confini e la leggendaria sala da tè Sacher è una fantasia per i buongustai di tutto il mondo. Il paese produce anche molti vini bianchi provenienti dalle colline della valle del Danubio, dai dintorni di Vienna, dal Burgenland e dalla Stiria. Le birre locali sono eccellenti, e si farebbero chilometri per una cotoletta , una schweinsbraten , un goulasch o anche un käsekrainer !

Un paese aperto all'Europa

Immersa nel cuore dell'Europa, l'Austria è un paese di accoglienza (oltre il 10% della popolazione è straniera, il che la rende il terzo paese più straniero della zona euro), di transito e di visite (38 milioni di turisti nel 2017, più di quattro volte la popolazione totale del paese). I bavaresi amano trascorrere il fine settimana a Salisburgo, i cechi e gli slovacchi amano passeggiare a Vienna, mentre gli italiani del nord trascorrono l'inverno sulle piste da sci nei dintorni di Innsbruck. Di conseguenza, in alcuni caffè e bar si può creare un'atmosfera da Torre di Babele durante l'alta stagione.

Una rete di comunicazione efficiente

Nonostante le alte montagne a perdita d'occhio, l'Austria non è tagliata fuori dal mondo. La rete stradale è fitta e di ottima qualità. Il paese può essere attraversato da est a ovest in 5 ore. E quando si tratta di comunicazioni telefoniche, le velocità di trasmissione dati mobili sono molto buone nella maggior parte delle città. Tuttavia, fate attenzione ad alcune località di sport invernali dove il 3G è difficile da ottenere.

Comodo trasporto pubblico

La rete ferroviaria è molto sviluppata e i treni circolano 24 ore su 24. E' supportata da una rete di autobus per i comuni che non hanno una stazione ferroviaria. I treni partono e arrivano quasi sempre in orario e lo stesso vale per gli autobus. Anche le tariffe sono molto interessanti. Potete davvero contare sul duo treno-bus per un intero soggiorno in Austria, dalla capitale ai più piccoli villaggi del Tirolo.