Organizza il tuo viaggio su misura in
Guyana Francese con un'agenzia locale !


Descriveteci il vostro progetto di viaggio: i vostri desideri e le vostre esigenze

Inviamo la vostra richiesta alle agenzie locali

Ricevi fino a 4 preventivi personalizzati gratuiti

Scegliete l'agenzia locale che fa per voi

Perché andarsene in Guyana Francese ?

Il Dipartimento Francese d Oltremare, Guyana - o Guyana Francese - si trova sulla costa nord-est del Sud America, a nord del Brasile.


Scarica un estratto gratuito della Guida Petit Futé

Preparazione del viaggio in Guyana Francese

Coperta per lo più da foresta tropicale, la Guyana francese offre alla Francia la sua Amazzonia ricca di una biodiversità eccezionale. Le riserve naturali e lo zoo della Guyana francese, i siti naturali di nidificazione delle tartarughe marine e i maestosi fiumi sono tutte espressioni di una fauna e di una flora notevoli. Con oltre 8 milioni di ettari di foresta, la Guyana francese è uno degli ultimi polmoni verdi del pianeta. Risalire un fiume in una piroga per penetrare in questa natura preservata e attraversare villaggi remoti è un esperienza indimenticabile. Questa destinazione evoca anche la colonia penale di Cayenne (1852-1938) e i suoi detenuti e, in un altro registro, il Centro Spaziale della Guyana, inaugurato nel 1968. Situata a Kourou e Sinnamary, questa base di lancio per i veicoli spaziali francesi ed europei, vede la partenza dei razzi Ariane ma anche dei satelliti per telecomunicazioni. A Cayenne, sotto le rovine di Fort Cépérou (XVII secolo), si possono apprezzare le colorate case creole e la vitalità dei mercati, dei negozi e dei caffè della Place des Palmistes, fiancheggiata da palme. Non vi perderete una sosta alla spiaggia di Monjoly sull Oceano Atlantico. Cambio di scenario con la scoperta del villaggio di Cacao dove si possono apprezzare i prodotti artigianali della comunità asiatica Hmongs, emigrata qui negli anni 70, o il villaggio amerindiano Awala-Yalimapo, alla confluenza dei fiumi Mana e Maroni.

Escursioni nella foresta

Fauna e flora eccezionali

La Guiana francese è una destinazione privilegiata per ammirare la ricchezza di specie animali e vegetali. All'ora di andare a letto, ben sistemati sull'amaca, i suoni ovattati della foresta, che non è mai lontana, ci ricorderanno costantemente che gli animali sono i principali abitanti del dipartimento. Sebbene la loro presenza sonora sia innegabile, come quella dei babbuini (scimmie urlatrici), rimangono per lo più molto difficili da cogliere visivamente. Tuttavia, le probabilità di avvistare le piccole scimmie saïmiris, ibis, tartarughe, caimani o delfini sono relativamente alte. Le scoperte di nuove specie sono incessanti, il che lo rende un piccolo paradiso per entomologi e altri specialisti. Anche gli appassionati possono abbandonarsi alla magia dei colori, delle forme e delle dimensioni di questi insetti, mammiferi o uccelli e conoscere le specie uniche. Dall'albero del viaggiatore all'orchidea, dalle mangrovie agli imponenti caseifici, tutto è un incanto visivo e olfattivo...


Un mosaico di lingue e culture

Portate nel tempo dalle varie ondate migratorie, le popolazioni dei cinque continenti vivono insieme nella Guyana francese. Insieme agli Amerindi, la popolazione indigena, tutte queste comunità illustrano una Guyana dai mille volti: stili di vita, cucine, feste e tradizioni si fondono armoniosamente. Il crogiolo di tutte queste lingue e culture conferisce al paese una ricchezza che sarà pienamente apprezzata dal visitatore curioso ma rispettoso.


Un carnevale originale

Questo carnevale, uno dei più lunghi esistenti, dura a volte fino a due mesi, durante i quali la maggior parte dei Guyanesi sono in giubilo. La domenica le sfilate di strada riuniscono, a suon di percussioni, le bande che si sfidano nella fantasia nella creazione dei loro costumi. I molti personaggi del carnevale si evolvono nel corso degli anni, pur conservando il loro simbolismo. Nell'atmosfera frenetica dei balli del sabato sera (o delle università), dove i touloulosissimi regnano come amanti sui loro cavalieri, tutti si lasciano trasportare dai ritmi frenetici delle orchestre di carnevale.


Avventura alla fine della strada

Il passaggio da piroga di un salto (veloce) è un'esperienza magnifica nella stagione secca, sensazioni forti garantite e senza pericoli in quanto la destrezza delle piroghe e dei takaristi è così grande. È anche possibile scoprire in mountain bike o semplicemente a piedi un layon (sentiero) aperto in mezzo al bosco, punteggiato da torrenti, alberi maestosi e suoni sorprendenti. La prima notte trascorsa in un carbet, attorno al fuoco dove il pesce viene grigliato, è indimenticabile. Dopo alcuni momenti passati a cercare la posizione giusta, il sonno arriva rapidamente su un'amaca. Poi arriva il risveglio, in concomitanza con il sole che trafigge con i suoi raggi la fitta nebbia mattutina. Inizia un nuovo giorno di avventura!