fr en es pt nl de

prossimo

Скоро сайт будет доступен на русском языке. Strona będzie wkrótce dostępna w języku polskim. 该网站即将推出中文版

Africa

America del Nord

Asia

Centroamerica & Caraibi

Europa

Francia

Oceania

Sudamerica

Vicino e Medio Oriente

Organizza il tuo viaggio su misura
Gabon
con un'agenzia locale !

Desidero partire a
Chi è in viaggio?

Ricevere proposte personalizzate gratuite e non vincolanti in pochi click

  • Descriveteci il vostro progetto di viaggio: i vostri desideri e le vostre esigenze
  • Inviamo la vostra richiesta alle agenzie locali
  • Ricevi fino a 4 preventivi personalizzati gratuiti
  • Scegliete l'agenzia locale che fa per voi

Lasciare in Gabon

#africa La savana, la palude di mangrovie, ma soprattutto la foresta del Gabon, abbondano con circa 190 specie di mammiferi, 70 specie di rettili e più di 600 specie di uccelli elencati, presenti solo in Africa centrale o endemici del Gabon. Inoltre, la biodiversità del Gabon è di ulteriore interesse grazie all'ambiente in cui si possono osservare. Avete mai visto ippopotami che fanno surf sulle onde o elefanti che si scatenano in riva al mare? Le numerose specie di alberi (più di 800 specie), sia nel cuore della foresta che intorno ai fiumi (mangrovie), o le sorprendenti varietà di orchidee sono tanti tesori da scoprire lungo i sentieri che attraversano il paese o sul fiume in una piroga. E tutto questo in un ambiente ancora vergine!
Un tesoro ecologico e una biodiversità a malapena immaginabile   La savana, la mangrovia, ma soprattutto la foresta del Gabon, abbondano con circa 190 specie di mammiferi, 70 specie di rettili e più di 600 specie di uccelli elencati, presenti solo in Africa centrale o endemici del Gabon. Inoltre, la biodiversità del Gabon è di ulteriore interesse per l'ambiente in cui può essere osservata. Avete mai visto ippopotami che fanno surf sulle onde o elefanti che scorrazzano in riva al mare? Le numerose specie di alberi (più di 800 specie), sia nel cuore della foresta che sulle rive dei fiumi (mangrovie), o le sorprendenti varietà di orchidee sono altrettante ricchezze da scoprire sui sentieri che attraversano il paese o sul fiume a bordo di una piroga. E tutto questo in un ambiente ancora vergine!

Disclaimer

Il Gabon riserva tesori tanto meravigliosi quanto difficili da raggiungere. È ancora molto complicato viaggiare nel paese, nonostante i molti sforzi in termini di infrastrutture e di servizio aereo. Anche se l'alloggio e la vita quotidiana possono essere facilmente organizzati, il viaggio è relativamente costoso. In denaro - anche se si può organizzare - ma soprattutto nel tempo, che nulla può compensare. Viaggiare in Gabon significa imparare la pazienza in molte situazioni: un taxi che non arriva in orario, un aereo che parte con due ore di ritardo, una barca che non parte a causa di una marea sfavorevole, una griglia ordinata servita un'ora dopo, un appuntamento non rispettato o un viaggio finalmente impossibile. Tenendo presente che nulla è scontato, scoprire gli angoli più remoti, gemme poco conosciute, diventa allora veramente possibile...

13 parchi per ospitare un patrimonio naturale eccezionale

La politica del presidente Ali Bongo, chiaramente a favore dello sviluppo economico del Gabon Verde, ha coinvolto l'Agenzia Nazionale dei Parchi (ANPN), direttamente collegata alla presidenza, per promuovere un turismo adeguato ad un approccio ambientale. Tredici parchi nazionali sono stati creati da Omar Bongo per salvaguardare questo inestimabile patrimonio naturale, che rappresenta l'11% del territorio e oltre 30.000 km2 . Numerose organizzazioni, alcune delle quali sono già attive su diversi siti, si stanno mobilitando per aiutare a gestire questa rete. Il sostegno della comunità internazionale fa di questa audace impresa un esempio da seguire. Nel giugno 2017, presso la sede dell'ONU, Ali Bongo ha anche annunciato la creazione di 20 aree marine protette, che coprono il 26% dell'ambiente marino del Gabon.

Ogni stagione, un interesse particolare

I diversi periodi dell'anno segnano importanti cambiamenti climatici, ma anche passaggi migratori da non perdere. Le tartarughe a dorso di pelle possono essere osservate da novembre a febbraio. Le megattere vengono a flirtare lungo la costa durante la stagione secca, da luglio a settembre. Gli uccelli migratori si fermano all'Akanda Park da settembre a febbraio. La vegetazione cambia nella stagione secca, i corsi d'acqua sono meno abbondanti e, sebbene la visibilità sia migliorata, ogni stagione ha i suoi frutti e le sue bacche che i primati amano e attraggono alcune specie, offrendo migliori opportunità di osservarle anche nella stagione delle piogge. Inoltre, questa stagione delle piogge, contrariamente a quanto si crede, offre un cielo più chiaro e soleggiato tra una doccia e l'altra: la luminosità è quindi favolosa! La chiave è determinare in anticipo i motivi del vostro viaggio.

Siti di pesca sportiva di fama mondiale

Per gli amanti della pesca sportiva, qualunque sia la tecnica - dalla spiaggia o da una barca -, il Gabon è famoso per alcune famose destinazioni: Ozouri, il Fernan Vaz, il Sette Cama, il parco Loango, sono tappe da non perdere. Vi si pescano regolarmente carpe rosse, capitani, teloni, grossi barracuda o carangidi da 50 a 100 kg. È durante la stagione delle piogge, da settembre ad aprile, che la pesca è più fruttuosa.

Una cultura che nasce nel cuore della foresta

Scoprire il Gabon è penetrare nella foresta e nei suoi misteri dove la natura vi aspetta, vertiginosa di verde, di odori e di esperienze sensoriali. Perché, oltre alla ricchezza della fauna e della flora, la foresta porta in sé l'essenza della cultura di questa regione. Il mondo degli spiriti intimamente legato alla vita della foresta e gli oggetti dei culti ancestrali (maschere, statue e reliquiari) che accompagnano le cerimonie testimoniano una civiltà in cui gli uomini si insediarono per la prima volta con le spalle al mare, all'interno della foresta. In città come in campagna, la vitalità delle cerimonie dimostra l'attaccamento a un sistema di credenze ancora molto presente e all'interno del quale le vicende della vita della famiglia allargata a quella della tribù assumono un significato.

Un paese relativamente sicuro

In quanto parte di una sub-regione turbolenta, il Gabon soffre di un'immagine a volte poco rassicurante. In realtà, l'insicurezza non è la prima sensazione che viene in mente quando si cammina in giro per il paese ogni giorno. A patto, naturalmente, di rispettare alcune semplici regole: non camminare di notte in riva al mare o troppo presto la mattina, fare attenzione ai taxi che si prendono in prestito di notte o non lasciare oggetti di valore in auto. Nei villaggi, la sensazione di sicurezza è ancora più accentuata. Ma non bighellonare per le strade di notte.


Perché scegliere un'agenzia locale?

  • Ogni agente locale vive sul posto ed è un esperto della destinazione.
  • Il vostro soggiorno sarà al 100% su misura e adattato a tutti i vostri desideri.
  • Il vostro agente locale sarà sempre disponibile per garantire che il vostro viaggio sia in linea con le vostre aspettative.
  • Approfittate dei migliori prezzi essendo direttamente in contatto con l'organizzatore in loco.

I media ne parlano