fr en es pt nl de

prossimo

Скоро сайт будет доступен на русском языке. Strona będzie wkrótce dostępna w języku polskim. 该网站即将推出中文版

Africa

America del Nord

Asia

Centroamerica & Caraibi

Europa

Francia

Oceania

Sudamerica

Vicino e Medio Oriente

Organizza il tuo viaggio su misura Repubblica Dominicana con un'agenzia locale !

Desidero partire a
Chi è in viaggio?

Ricevere proposte personalizzate gratuite e non vincolanti in pochi click

  • Descriveteci il vostro progetto di viaggio: i vostri desideri e le vostre esigenze
  • Inviamo la vostra richiesta alle agenzie locali
  • Ricevi fino a 4 preventivi personalizzati gratuiti
  • Scegliete l'agenzia locale che fa per voi

Lasciare in Repubblica Dominicana

#La perla dei Caraibi A più di cinque secoli dalla sua scoperta da parte di Cristoforo Colombo nel 1492, la Repubblica Dominicana ha abbastanza sfaccettature e beni da poter essere riscoperti ad ogni viaggio.
L'isola di Hispanolia, come veniva chiamata un tempo dai Conquistadores, non si limita solo alle località balneari della costa nord intorno a Puerto Plata e Punta Cana con le sue spiagge da sogno bagnate dalle acque cristalline del Mar dei Caraibi, come Playa Bonita e Playa Dorada. La Repubblica Dominicana, che condivide l'isola con Haiti, è anche una bella diversità di paesaggi tra colline aride, foreste lussureggianti, cascate rinfrescanti, catene montuose e grandi laghi salati come ad Enriquillo per offrire agli escursionisti una dozzina di parchi naturali: Parc del Este, Los Haitises, José Armando Bermudez, José del Carmen Ramirez ... Viaggiare in Repubblica Dominicana, in coppia o tra amici, in viaggio organizzato o in auto a noleggio per un tour, è anche partire alla scoperta delle piccole isole tropicali sconosciute che confinano con l'isola principale come l'isola Saona o l'isola Catalina per fare escursioni a piedi e fare immersioni. Sarebbe anche un peccato rimanere sulla spiaggia e non visitare la capitale Santo Domingo e la sua area coloniale iscritta nella lista del Patrimonio Mondiale dell'Umanità dell'UNESCO nel Sud o i numerosi villaggi di pescatori e le loro case colorate come a Las Terrenas nella penisola di Samana.
Village coloniale de Altos Chavon en République Dominicaine

I must della Repubblica Dominicana

Visita la zona coloniale di Santo Domingo Fondata all'inizio del XVI secolo, la capitale Santo Domingo (Santo Domingo in spagnolo) è una delle città più antiche dei Caraibi. Il suo centro storico, la Zona Coloniale, dichiarata Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO, ospita numerosi monumenti come la Cattedrale di Nostra Signora dell'Incantesimo, l'Alcázar de Colón e la Fortezza di Ozama. Osservazione delle megattere a Samana Bay Sulla costa nord-orientale, delimitata dall'Oceano Atlantico e dal Mar dei Caraibi, la penisola di Samana è il punto di ritrovo delle megattere che ogni anno vengono qui a partorire tra gennaio e marzo. Escursioni nella Cordigliera Centrale Situato nel cuore del paese, il Massiccio della Cordigliera Centrale offre, in mezzo a piantagioni e villaggi di montagna, un grande parco giochi per escursioni a piedi, in mountain bike o per discese in rafting.
Vallée de Constanza en République Dominicaine

La Repubblica Dominicana fuori dai sentieri battuti

Decollo del windsurf a Cabarete Il piccolo villaggio di pescatori della provincia di Puerto Plata sulla Costa d'Ambra è diventato un luogo famoso per il surf e gli sport velici come il kitesurf e il windsurf. Concedetevi un pezzo di paradiso sull'isola di Saona All'estremità sud-orientale dell'isola principale, nel Mar dei Caraibi, l'isola di Saona è un vero paradiso terrestre con le sue spiagge di sabbia con palme selvagge, mangrovie, barriere coralline e tartarughe. Atterraggio a Puerto Plata A nord, i dintorni di Puerto Plata sulla Costa d'Ambra offrono la più grande concentrazione di spiagge paradisiache e hotel della Repubblica Dominicana insieme a numerose località balneari come quelle della Playa dorada e della Costa dorada.

Una dolcezza di vita senza pari

I domenicani sono una gentilezza commovente a cui soccomberà presto, a patto che li incontri, naturalmente. La musica, a volte un po' troppo forte per le orecchie europee, accompagna la vita quotidiana durante il giorno, nei trasporti, nei mercati, nei negozi e anche di notte.? Utile, gli indigeni non esiteranno a fermarsi se vi trovate sul ciglio della strada, troveranno soluzioni ingegnose per riparare una gomma a terra, vi aiuteranno a ritrovare la strada se vi siete persi. Ci divideremo una noce di cocco, una birra fredda o un cocktail con rum per conoscerci meglio. Musica, alcol, mare e sole vanno di pari passo nella Repubblica Dominicana. Come in nessun altro luogo, la dolcezza della vita si esprime nella nonchalance dei passi ondeggianti, nei sorrisi dei volti piacevolmente misti, nella giocosità degli occhi dei bambini, negli accenti canori delle conversazioni...

Un clima ideale tutto l'anno

La stagione invernale, da ottobre a marzo, non è proprio scontata, il clima rimane molto mite con una temperatura media di 26°C tutto l'anno. I dominicani sono in maglione durante il periodo invernale mentre un europeo sarà in maglietta, abituato ai rigori dei climi continentali, perché il caldo e il sole sono qui tutto l'anno. L'estate, da maggio a settembre, è particolarmente calda e umida. Il periodo degli uragani (da luglio a ottobre) vede talvolta piogge molto violente ma brevi. Le temperature nel centro montuoso sono molto più basse, e non è raro che scendano sotto gli 0°C, soprattutto in cima al Pico Duarte, a oltre 3.800 metri. La regione di Jarabacoa è una delle zone più umide di Hispaniola, e ha la più alta escursione termica, da 14 °C in inverno a 30 °C in estate.

La culla del merengue e della bachata

La danza ha un posto di rilievo nel paese. Si tratta di un misto di cultura spagnola e africana, e anche se ci sono diversi ritmi di danza e musica nel paese, il più popolare è il merengue, una danza conosciuta come nazionale perché è conosciuta da tutti i domenicani, riconosciuta in tutto il mondo, e classificata dal novembre 2016 come parte del patrimonio immateriale dell'UNESCO. La nascita del merengue non è ben nota, alcuni intenditori dicono che il merengue è una danza della regione di Cibao, altri sostengono che provenga dalle regioni di confine di Hati, altri ancora gli attribuiscono un misto di danze discendenti africane e ... Minuetto francese. Questo ballo nazionale dominicano ha diverse varianti, in campagna con güira, tamburo e fisarmonica e nei salotti delle grandi città che hanno aggiunto ottoni, pianoforte e cori. Verso la fine di luglio è difficile allontanarsi dalla Semana del merengue, soprattutto a Santo Domingo. È l'occasione perfetta per mescolarsi alla popolazione ballando per strada o sulla spiaggia. I cantanti Sergio Vargas e Johnny Ventura sono icone del merengue e tra i più ascoltati della Repubblica Dominicana.

Un carnevale colorato

Il carnevale domenicano è particolarmente vivace e colorato. È una festa molto popolare che mescola le tradizioni spagnole, la fede cristiana e i riti africani, e che va oltre l'epoca coloniale. Il carnevale si svolge in tutte le regioni del paese in una dissolutezza di ritmi sfrenati e musica inebriante, con diavoli cornuti, galli, tori, caciques? I partecipanti sfilano ogni domenica di febbraio nei quattro angoli della Repubblica Dominicana. Il 27 febbraio, giorno dell'indipendenza nazionale, il carnevale raggiunge il suo culmine. In alcune città continua fino a marzo. I più famosi sono quelli di La Vega e Santo Domingo, ma quelli di San Pedro de Macoris o di Santiago rivaleggiano per creatività e fantasia, e anche lì le strade si trasformano in teatro improvvisato per diversi giorni. Orde di bambini, vestiti in costume e armati di palloncini, bastonano gli spettatori delle sfilate, bancarelle di bevande distribuiscono rum senza contare, gruppi musicali si esibiscono sui giganteschi podi e scatenano l'ardore dei ballerini a ritmi sostenuti.? Insomma, un carnevale, o meglio carnevali, posto sotto il doppio segno della satira e della festa.
Guida pratica per il vostro viaggio Repubblica Dominicana
Guida pratica per il vostro viaggio Repubblica Dominicana


Perché scegliere un'agenzia locale?

  • Ogni agente locale vive sul posto ed è un esperto della destinazione.
  • Il vostro soggiorno sarà al 100% su misura e adattato a tutti i vostri desideri.
  • Il vostro agente locale sarà sempre disponibile per garantire che il vostro viaggio sia in linea con le vostre aspettative.
  • Approfittate dei migliori prezzi essendo direttamente in contatto con l'organizzatore in loco.

Viaggiatori che hanno visitato Repubblica Dominicana è piaciuto anche

I media ne parlano