fr en es pt nl de

prossimo

Скоро сайт будет доступен на русском языке. Strona będzie wkrótce dostępna w języku polskim. 该网站即将推出中文版

Africa

America del Nord

Asia

Centroamerica & Caraibi

Europa

Francia

Oceania

Sudamerica

Vicino e Medio Oriente

Organizza il tuo viaggio su misura Uruguay con un'agenzia locale !

Desidero partire a
Chi è in viaggio?

Ricevere proposte personalizzate gratuite e non vincolanti in pochi click

  • Descriveteci il vostro progetto di viaggio: i vostri desideri e le vostre esigenze
  • Inviamo la vostra richiesta alle agenzie locali
  • Ricevi fino a 4 preventivi personalizzati gratuiti
  • Scegliete l'agenzia locale che fa per voi

Lasciare in Uruguay

#Tradizioni della natura Il Paese gode di un clima relativamente stabile e temperato tutto l'anno, anche se abbastanza umido. L'inverno è freddo e piovoso, nessun turista viene qui. Ma dalla primavera all'autunno, l'Uruguay offre un'ampia gamma di temperature, dalla pioggia al sole cocente, con sempre vento sulla costa. Montevideo è molto vivace in questo periodo, tranne che da Natale alla seconda settimana di gennaio, quando la città si trasforma in una vera e propria città fantasma fino ai lama. A gennaio e febbraio, l'altissima stagione, la costa è invasa da argentini e brasiliani in vacanza, i prezzi aumentano a dismisura. La costa, che è popolare tra gli uruguaiani, è più economica ma ha anche una linea costiera piena. Il periodo ideale per venire è da metà novembre a metà dicembre e da inizio febbraio a inizio marzo per godersi la costa di Rocha e Maldonado. L'interno è troppo caldo in piena estate, preferisco soggiornare in un'estancia durante la tarda stagione, quando le temperature sono più miti.
Il paese gode di un clima relativamente stabile e temperato durante tutto l'anno, anche se abbastanza umido. L'inverno è freddo e piovoso, non vengono turisti. Ma dalla primavera all'autunno, l'Uruguay offre un'ampia gamma di temperature, dalla pioggia al sole cocente, con vento sempre presente sulla costa. Montevideo è molto vivace in questo periodo, tranne che da Natale alla seconda settimana di gennaio, quando la città si trasforma in una vera e propria città fantasma fino ai lama. A gennaio e febbraio, in altissima stagione, la costa è invasa da argentini e brasiliani in vacanza, e i prezzi aumentano a dismisura. Il litorale, popolare tra gli uruguaiani, è più economico ma è anche tutto esaurito. L'ideale è venire da metà novembre a metà dicembre e da inizio febbraio a inizio marzo per godersi la costa di Rocha e Maldonado. L'entroterra è troppo caldo in piena estate, preferisco stare in un'estancia durante la stagione invernale, quando le temperature sono più miti.

Estancias tipiche e confortevoli

Veniamo anche noi in Uruguay per scoprire l'universo leggendario, eppure ben ancorato alla realtà quotidiana, del gaucho, questo cowboy del Sud America che conduce bestiame e mandrie di cavalli attraverso la pampa. Come abbiamo detto prima, non veniamo qui per vedere paesaggi esuberanti, ma per immergerci in un mondo rurale autentico, 100% natura. Niente di meglio dell'agriturismo in un'estancia per ricaricare le batterie e scoprire i sapori e le tradizioni del paese! Spesso perse in mezzo al verde dei prati, alcune di queste fattorie sono ancora rustiche e ruvide, e vi coinvolgono nelle faccende quotidiane, mentre altre sono state appositamente allestite per soddisfare le aspettative dei visitatori in cerca di comfort. Rimarrete sicuramente sorpresi dalla varietà di stili e dalla gamma di offerte. I prezzi, invece, sono piuttosto alti.

Lunghe spiagge di sabbia dorata

Questo pezzo di terra di 176.220 km2, incuneato tra due giganti, Brasile e Argentina, è ancora sconosciuto. Tuttavia, la sua costa atlantica è di una bellezza inebriante e selvaggia. Mentre si guida lungo la costa, ci si sente come se ci si fosse già stati prima, su questi infiniti chilometri di sabbia dorata, come se si ricordasse la costa atlantica francese, con le sue foreste di pini sulle dune selvagge. Ogni sito ha un suo carattere, che varia a seconda delle stagioni. A loro volta animate e agitate, calme e discrete, selvagge e preservate, le località balneari dell'Uruguay hanno molti volti. La riviera Uruguay ha la sua parte di villaggi signorili, José Ignacio in testa, seguito da La Barra e Manantiales, Punta Ballena, che hanno detronizzato la grande vicina Punta del Este. Quest'ultimo offre ancora alcuni angoli belli e ricchi, ma il suo centro in stile americano, costruito in verticale, molto concreto e costellato di bar e locali notturni, non piace in generale ai francesi. La costa di Rocha è più naturale. Lontano dalle grandi località balneari, le rive del fiume e le spiagge della costa hanno un cambio di scenario e valgono la deviazione per il loro lato autentico e seducente.

Una popolazione molto amichevole

Gli uruguaiani sono estremamente gentili. Così spesso paragonati agli argentini, sono tuttavia fondamentalmente diversi e rivendicano la loro singolarità. Mentre i loro vicini dall'altra parte del Rio de la Plata hanno preso l'abitudine italiana di essere sfacciati, gli uruguaiani hanno un lato malinconico e discreto, sono piuttosto generosi e di onestà monastica. Vi accorgerete presto che sono persone curiose, disponibili e molto ospitali, non abituate ai turisti europei (meno numerose nel paese rispetto alla marea umana di argentini e brasiliani). A loro piace parlare della Francia, il paese dei loro antenati per alcuni, del loro memorabile viaggio in Europa per altri. Sono particolarmente orgogliosi del loro piccolo paese e vi chiederanno regolarmente se vi piace l'Uruguay, ovunque andiate.

Una destinazione sicura

È importante dirlo ancora una volta: l'Uruguay è il paese più travolgente del continente sudamericano, anche se la crisi finanziaria degli ultimi anni ha in qualche modo cambiato la situazione a Montevideo, la capitale. Nella città vecchia durante il giorno, i turisti sono a loro agio in mezzo alle strade pedonali. Bisogna fare attenzione, soprattutto di notte nel centro storico, dove è preferibile viaggiare in taxi. In città, in generale, durante il giorno, le strade sono tranquille e l'atmosfera è sicura. Non portatevi dietro il passaporto e non portatevi dietro grandi quantità, perché il furto di borse è ancora abbastanza comune, ma gestito da motociclette nelle zone residenziali meno frequentate... o probabilmente non ci andrete, tranne che a Palermo e al Barrio Sul che vi consigliamo di visitare a piedi. I rischi sono pochi, ma, come principio di precauzione, non portate con voi oggetti di valore.

Una destinazione per gli epicurei

L'interesse della destinazione non risiede nella diversità del suo patrimonio culturale o storico, o addirittura nella ricchezza dei suoi paesaggi, ma nel suo stile di vita gentile e nella qualità della vita che conferisce ai suoi visitatori. I pensionati e intere famiglie apprezzano giustamente un paese in cui la gente si prende il tempo di assaporare i piaceri della vita: deliziosa carne alla griglia sulla tradizionale parrilla e buoni vini, passeggiate a cavallo nella campagna intorno alle estancias...e buoni vini, passeggiate a cavallo nelle campagne intorno alle estancias, oziare sulle spiagge selvagge e preservate della costa, nuotare nei fiumi lungo la costa, serate di tango in un bar di Montevideo dopo una buona cena in una tavola gastronomica della città, senza dimenticare le poche feste tradizionali che trasportano il visitatore all'epoca dei gauchos del XIX secolo... L'uruguaiano è contemplativo, calmo e poco loquace. Prende quello iperattivo in vacanza nella sua calma tranquilla, oltre a non avere troppa fretta, il servizio è spesso lento. Prendetevi il tempo per godervi le vostre vacanze.  

Copyright Dominique Auzias - Jean Paul Labourdette




Perché scegliere un'agenzia locale?

  • Ogni agente locale vive sul posto ed è un esperto della destinazione.
  • Il vostro soggiorno sarà al 100% su misura e adattato a tutti i vostri desideri.
  • Il vostro agente locale sarà sempre disponibile per garantire che il vostro viaggio sia in linea con le vostre aspettative.
  • Approfittate dei migliori prezzi essendo direttamente in contatto con l'organizzatore in loco.

I media ne parlano